L’Ascoli Calcio offre 100 posti gratuiti per le persone con disabilità per assistere alle partite casalinghe
AP_squadra_in_posa

ASCOLI 10.10.2021 - L’iniziativa, che prevede 100 posti gratuiti per le persone con disabilità per assistere alle partite casalinghe dell’Ascoli, è stata portata avanti insieme alla Consulta comunale per la disabilità, e prenderà il via già da sabato 16 ottobre in occasione del match casalingo contro il Lecce. “Come Amministrazione comunale - ha esordito il sindaco Marco Fioravanti - siamo molto attenti alle fasce più fragili della popolazione e ai loro bisogni. Iniziative come questa sono importanti per dare ancora più forza al tessuto sociale cittadino, con lo sport che può rappresentare un momento di unione e condivisione molto bello anche per i valori che da sempre veicola”.

L'assessore ai Servizi sociali, Massimiliano Brugni, ha aggiunto: “Voglio ringraziare l’Ascoli Calcio per la spiccata sensibilità su questi temi. Abbiamo tutti vissuto momenti difficili a causa della pandemia, ma per le persone con disabilità è stata ancora più dura. Aprire gratuitamente le porte dello stadio è quindi una risposta alle loro esigenze e delle famiglie. Oltre al normale spazio dedicato a chi ha una disabilità motoria ce ne sarà un altro per chi ha una disabilità al 100%”.
Il direttore generale della società bianconera, Claudio Tanzi, ha aggiunto: “Siamo molto attenti a questi argomenti e appena ci hanno dato l'opportunità di poter riprendere alcune attività ci siamo messi in moto: così dalla prossima gara interna daremo sostanza a questa iniziativa. Metteremo a disposizione lo spazio sotto alla curva Nord: sia chi ci contatta direttamente sia tramite la Consulta ci saranno questi cento posti gratuiti. Vogliamo che le partite siano un'occasione di festa, accoglienza, condivisione e aiuto vero. Credo sia un dovere civico essere impegnati nel sociale e come Ascoli Calcio ci mettiamo a disposizione, lo facciamo con il cuore”.
Il lavoro della Consulta è stato prezioso anche in quest’occasione, dando una bella opportunità alle associazioni che ne fanno parte: “La re-inclusione delle persone con disabilità anche negli eventi sportivi, a seguito del Covid, è un fattore particolarmente importante e sentito, specie dai giovani. Vogliamo ringraziare l’assessore Brugni e l’Ascoli Calcio per questo progetto - ha concluso il presidente della Consulta, Maurizio Cacciatori - e speriamo di poter dare vita ad altri momenti di questo tipo anche in futuro”.

Enrico Medici - www.laprovinciamarche.eu 

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
 
Loc_def._21-22_x_sito_ok
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI