Controlli della Polizia sugli autobus e davanti alle scuole
cane-poliziotto

URBINO 7.10.2021 - Il personale del Commissariato in collaborazione con l’Unità Cinofila della Questura di Ancona, ha effettuato ieri mattina una serie di controlli nei parcheggi degli autobus e nelle vicinanze di edifici scolastici superiori della città ducale. Sono state verificate le capienze degli autobus delle principali tratte di arrivo alla città di Urbino (in conformità con la normativa sul contrasto della pandemia da covid-19) e sono stati effettuati controlli per accertare l’eventuale possesso di sostanze stupefacenti tra i giovani presenti. La polizia ha comunicato che non sono state rilevate irregolarità circa il numero di persone presenti all’interno dei mezzi, mentre sono stati rinvenuti alcuni quantitativi di stupefacente e controllati numerosi studenti. In particolare due giovanissimi, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, sono stati trovati in possesso di hashish prima dell’ingresso a scuola. Nei loro confronti sono stati avviati i conseguenti provvedimenti. I controlli proseguiranno per tutta la durata dell’anno scolastico. La polizia richiama l’attenzione sulle gravissime conseguenze per la salute, a volte anche permanenti, che l’uso e l’abuso di sostanze stupefacenti, anche cosiddette “leggere”, possono provocare nei giovani; in particolare sulle capacità cognitive e relazionali. A queste si aggiungono le seguenti conseguenze, spesso sottovalutate, di carattere amministrativo, derivanti dal consumo di sostanze stupefacenti, anche cosiddette “leggere”, con segnalazione alla Prefettura, cui seguirà un colloquio alla presenza di un genitore del figlio minorenne:

- Sospensione patente o patentino di guida fino a 1 anno, e sottoposizione ad ulteriori accertamenti psico-fisici alla maggiore età per l’eventuale conseguimento della patente di guida;

- Sospensione dei documenti per l’espatrio (passaporto e carta di identità), permesso di soggiorno, limitazioni al conseguimento di licenza di porto d’armi tipo caccia o tiro al volo al conseguimento della maggiore età;

- Segnalazione al SERT (Servizio tossicodipendenze della ASL);

- Attivazione di un percorso terapeutico e socio-riabilitativo, con l’invio al servizio pubblico per le tossicodipendenze;

- Spese connesse a tali procedure ammontanti a diverse centinaia di euro.

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.eu

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
 
Loc_def._21-22_x_sito_ok
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI